Impianto di disinfezione delle acque (potabili, di lavaggio o reflue)

La Ecofly Srl opera da almeno quindici anni con risultati eccellenti, il servizio di profilassi e disinfezione delle acque potabili, di lavaggio ortofrutta nonché reflue. Tale servizio, con piccole varianti impiantistiche, ma rilevanti nella conduzione e gestione, risulta valido nella conduzione di: Pubblici acquedotti che hanno la necessità di assicurare alla popolazione servita, acqua potabile assolutamente esente da contaminanti microbiologici;
Impianti di trattamento acque di lavaggio ortofrutta;
Disinfezione finale acque reflue.

Impianto/armadio Brevettato, Disinfettante – Sterilizzante per abiti, biancheria ed oggetti mediante irradiazione UV-C

Il Dispositivo Brevettato di cui al titolo, consta di un armadio al quale siano applicati ausili e dispositivi che consentano l’esecuzione programmata di un processo di sanificazione o di disinfezione o di sterilizzazione di indumenti, biancheria e anche oggetti che vengano in esso riposti e procedere nel contempo, alla disinfezione dell’aria degli ambienti ove allocato, il tutto in modo automatico, provvisto di sistema di sicurezza in grado di proteggere da irradiazioni accidentali chiunque presente al momento del processo programmato e consenta inoltre di procedere alle operazioni pianificate in modo estremamente semplice, rendendo disponibile una metodica di disinfezione e/o sterilizzazione anche a personale non specializzato, in modo tale da contrastare efficacemente la propagazione delle infezioni attraverso indumenti, biancheria ed oggetti contaminati, interrompendo in maniera efficace la catena contagionistica.

Finalità ed Applicazioni del ritrovato oggetto del presente brevetto: a) Rendere disponibile in ogni momento una metodica di disinfezione o sterilizzazione per i medici, infermieri e personale vario di ospedali, case di cura ecc. perché possano procedere rapidamente alla disinfezione immediata dei camici ad ogni entrata nei reparti ed in ogni caso in cui tale procedura si renda necessaria;

b) Nei casi ove sia prescritta la sterilizzazione come in ingresso alle terapie intensive degli ospedali o comunque in ingresso ai locali di pazienti immunodepressi o sottoposti a terapie iatrogene e comunque ove si applica un tipo di terapia che comporti l’abbassamento delle difese immunitarie (o afasia) dei pazienti;

c) Nelle lavanderie a servizio degli ospedali in quanto esse hanno un protocollo standard di lavaggio per ogni tipo di biancheria, tuttavia, maggiormente quando quest’ultima é destinata a reparti di degenza o terapia di persone con una ridotta risposta immunitaria, l’utilizzo dell’apparecchiatura oggetto della presente descrizione impedirà la re-infezione della biancheria a seguito del contatto con persone o indumenti a loro volta contaminati.

d) Per rendere possibile l’inserimento di indumenti sterilizzati in sacchetti anch’essi sterilizzati mediante la stessa apparecchiatura e quindi riutilizzabili ogni volta, al fine di consentire ai reparti specializzati di ricevere biancheria indenne da contaminanti microbiologici. e) Per rendere possibile la riutilizzazione di indumenti ex sterili già utilizzati per l’accesso alle terapie intensive, realizzando una ricaduta economica sull’ente che avrà la disponibilità dell’apparecchiatura;

f) In uscita dai reparti infettivi, al fine di evitare la propagazione di flora e fauna microbiologica all’esterno dei reparti di degenza;

g) Nei paesi ove sono ancora presenti malattie altamente contagiose, ovunque si renda necessaria una barriera contenitiva, l’utilizzo del dispositivo oggetto della presente descrizione, può rappresentare un metodo radicale di eliminazione dei contaminanti microbiologici trasportati su indumenti, biancheria ed oggetti.

h) Nei laboratori di ricerca avanzata ed officine di produzione ove sia necessario abbattere tutto il carico microbiologico presente sugli idumenti delle persone in entrata nei locali interessati.

i) Allo stesso modo tutti coloro che a vario titolo lavorano nella filiera alimentare, di fatto non possiedono gli strumenti per attuare in modo soddisfacente la normativa vigente (D.Lgs 155/97 HACCP) che prescrive l’obbligo di creare barriere efficaci contro tutti i contaminanti, anche microbiologici, infatti, è frequentissimo vedere salumieri dietro i loro banchi pieni di ogni delizia alimentare con camici che anche visivamente riportano i segni di una igiene carente (col Ns dispositivo, sterilizzabili a volontà) o, come nelle macellerie ove anche il più attento operatore porta i segni (e i germi) degli animali lavorati.

l) Ancora nei laboratori di pasticceria, nei salumifici, pastifici, caseifici, ristoranti bar e in tutta la filiera alimentare, non è possibile garantire una buona igiene indossando camici che in nessun caso vengono lavati e disinfettati due o più volte al giorno o quando effettivamente risulta necessario.

m) negli allevamenti, nei laboratori alimentari ed in quelli altamente tecnologici ove nessun contaminante deve entrare (o uscire); n) Negli aeroporti, porti ed in tutti i luoghi ove si voglia evitare che insieme al transito di persone e merci provenienti da paesi ove sono presenti malattie a trasmissione mediante microorganismi possano passare anche i germi o i vettori delle stesse ;

o) Nelle case private, qualora si desideri evitare di introdurre microorganismi o quant’altro acquisito durante le inevitabili contaminazioni quotidiane, l’utilizzo del presente dispositivo rappresenta l’unico metodo semplice, efficace e rapido di risoluzione del problema.

Impianto/Erogatore Brevettato per Disinfezione Automatica WC

Il getto d’acqua dello sciacquone non risulta in grado di eliminare il carico microbiologico che prolifera nei WC .
Il nostro erogatore Brevettato trasforma in automatico tutta l’acqua presente nella cassetta di scarico, in energico disinfettante che inattivando batteri, virus, spore e quant’altro presente, elimina la possibilità di contrarre infezioni durante l’utilizzo del WC.
Il dispositivo risulta ideale per proteggere dalle infezioni noi stessi, nonché le persone che a noi sono affidate;
Indispensabile per tutelare chi ha la responsabilità di:
– Scuole di ogni ordine e grado;
– Ospedali;
– Case di riposo;
– Comunità;
– Università;
– Case di cura;
– Caserme;
– Alberghi ecc.

Impianto/Rete di Erogatori temporizzati

Il getto d’acqua dello sciacquone non risulta in grado di eliminare il carico microbiologico che prolifera nei WC .
Il nostro erogatore Brevettato trasforma in automatico tutta l’acqua presente nella cassetta di scarico, in energico

La Ecofly SrL fornisce anche in comodato, numerosi Enti publici e privati, che attraverso un impianto realizzato in base alle specifiche dettate dal cliente, é in grado di erogare un Presidio Medico Chirurgico mirato alla specie target, realizzando efficacemente:

A) Disinfezione degli ambienti con sonstanziale riduzione della carica batterica ambientale, indispensabile per:

  • Ospedali;
  • Cliniche;
  • Ambulatori;
  • Centri di diagnosi e terapia, ecc.

B) Contrasto alla proliferazione e diffusione degli insetti alati mediante il rilascio di quantità predeterminate in tempi programmati, di principio attivo insetticida e/o repellente.

Nel servizio in comodato, la Ecofly SrL fornisce secondo un calendario programmato:

  • Sostituzione bombole/ricariche;
  • Sostituzione batterie;
  • Manutenzione impianto/rete;
  • Sostituzione apparecchiature difettose.

Impianto/Rete di lampade UV a cartuccia intercambiabile

La Ecofly SrL, fornisce anche in comodato a numerosi Enti publici e privati, impianti realizzati con lampade UV secondo modalità ed esigenze desunte dalla tipologia della infestazione ricorrente che consentono di ottenere un notevole controllo degli insetti volanti.

La rete di lampade UV viene spesso integrata con quella realizzata mediante erogatori temporizzati di Presidi Medico Chirurgici, al fine di ottenere la maggiore efficacia nell’unità di tempo.

Il servizio é principalmente diretto a:

  • Ospedali;
  • Cliniche;
  • Ristoranti;
  • Alberghi;
  • Aziende alimentari in osservanza di normativa HACCP ecc.